Project Description

Il “Centro integrato per la cura dell’autismo infantile”, suddiviso in quattro moduli specialistici per età, prende spunto da un modello fornito da anni di lavoro con la patologia autistica. Dalla complessità di tale fenomeno è emersa la necessità di lavorare su più fronti: educativo, riabilitativo e terapeutico. Si è sviluppato così un modello di intervento la cui caratteristica principale è la fluidità dei percorsi che vengono proposti e l’adattamento della terapia all’individualità del soggetto autistico e al suo contesto familiare, scolastico, ambientale, con il fine di supportare lo sviluppo emotivo e relazionale.

Si tratta di un modello di intervento di tipo educativo a valenza relazionale, condotto da operatori (educatori, logopedisti, psicomotricisti, riabilitatori età evolutiva etc.) formati sulla conoscenza dell’ ASD (Autistic Spectrum Disorder).
Il modello mantiene come centrale l’approccio alla vita affettiva emotiva del bambino attraverso l’utilizzo dei vari momenti di vita, in un ambiente strutturato, prevedibile, ma anche ecologico dove i comportamenti dei bambini possono arricchirsi di significato.
Tale “ambiente di trattamento” determina un parallelo intervento su sintomi (attribuzione di un significato per la loro comprensione e quindi riduzione) e su funzioni (sviluppo e potenziamento di comportamenti che migliorano l’adattamento del bambino).
Prevede attività espressive che facilitino l’espressione delle emozioni; attività cognitive e motorie, attività di cura e gestione degli ambienti di vita e uno spazio per l’arte-terapia, come spazio libero, aperto alla spontaneità e alla creatività individuale per valorizzare l’aspetto della comunicazione spontanea non verbale.
Si svolge all’interno di un piccolo gruppo di coetanei che fornisce un tessuto di relazioni dove i comportamenti dei singoli bambini si arricchiscono di significato e i tentativi comunicativi possono essere più variegati.
I bambini possono usufruire anche di interventi individuali tipo psicomotricità, terapia specifica del linguaggio se in particolari momenti del loro sviluppo si rendono necessari.
L’intervento si estende, a partire dal bambino, a tutto l’ambiente che lo circonda. I genitori sono seguiti attraverso incontri periodici di gruppo, così come pure gli operatori scolastici e domiciliari.
Sono previste verifiche periodiche con l’equipe di riferimento. Gli operatori del Centro effettuano riunioni a diversi livelli (gli educatori tra loro, gli educatori, il neuropsichiatra e la psicologa con il responsabile del centro, tutti gli operatori con un supervisore).
Costante è la formazione degli operatori sia in sede, attraverso approfondimenti teorici, che fuori sede attraverso partecipazione a corsi di formazione su metodi, tecniche e strumenti da utilizzare all’interno dei percorsi riabilitativi.

Dove

Via Monteverde, 41
54033 Monteverde – Carrara (MS)