Regola Generali - Anffas Onlus Massa Carrara

Regole Generali

(Estratto dal Regolamento interno)

  • I farmaci ed eventuali esami specialistici sono a carico dell’utente, o di chi lo rappresenta.
  • E’ a carico dell’ente la conservazione e la somministrazione delle terapie farmacologiche nel rispetto delle normative vigenti.
  • E’ necessario comunicare tempestivamente, con il supporto delle relative prescrizioni mediche, alla Direzione Sanitaria qualsiasi notizia relativa ai farmaci abitualmente assunti ed eventuali modifiche. Non si accettano prescrizioni telefoniche né delle terapie farmacologiche in atto che delle terapie al “bisogno”.
  • All’interno dell’edificio ed a bordo degli automezzi di ANFFAS. è assolutamente vietato fumare.
  • Durante le attività riabilitative non è previsto orario di visita agli ospiti. Eventuali visite dovranno essere concordate con la Direzione Sanitaria
  • La Direzione non risponde degli oggetti di valore o del denaro che i pazienti hanno con sé. Il denaro o l’oggetto potrà essere consegnato all’operatore professionale di riferimento e verrà conservato con la dovuta cura secondo specifiche procedure.
  • Il personale è addestrato ad intervenire per controllare gli incendi e tutelare la sicurezza degli utenti in situazioni di pericolo. Pertanto, in caso di emergenza, seguire attentamente le istruzioni del personale ANFFAS.
  • Il personale non è autorizzato a ricevere mance o regali, le famiglie che volessero dimostrare la loro riconoscenza possono far giungere un’offerta ad ANFFAS finalizzata all’attività riabilitativa ed assistenziale.
  • Il personale, per motivi di riservatezza, non può fornire informazioni telefoniche sui pazienti in trattamento
  • Il servizio ristorazione provvede alla somministrazione del pranzo per gli ospiti ricoverati in regime diurno: il costo del servizio è a carico dell’ente. Il menù prevede la scelta di due alternative rispetto al primo piatto e al secondo piatto del giorno.
  • La somministrazione, nei centri semi-residenziali, avviene nella seguente fascia oraria 12,00/13,30.
  • E’ garantito il rispetto delle esigenze personali dovute a condizioni cliniche certificate dal medico curante o ad esigenze personali dovute a credo religioso.
  • ANFFAS Onlus di Massa-Carrara rientra fra i soggetti tenuti alla trasmissione telematica dei dati per la dichiarazione precompilata. Al fine di tutelare la propria privacy, ciascun assistito può esercitare la propria opposizione a rendere disponibili all’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie, per l’elaborazione della dichiarazione precompilata.
    L’opposizione può essere esercitata direttamente dall’assistito che abbia compiuto i 16 anni d’età. Se l’assistito non ha compiuto i 16 anni d’età o è incapace d’agire, l’opposizione viene effettuata per suo conto dal rappresentante o tutore.
    L’opposizione può essere esercitata chiedendo verbalmente alla nostra struttura di annotarla nel documento fiscale emesso sottoscrivendo suddetta dichiarazione.