SENTIERI DI LIBERTÁ nella follia della Montagna

//SENTIERI DI LIBERTÁ nella follia della Montagna

SENTIERI DI LIBERTÁ nella follia della Montagna

Venerdì 1 settembre 2017 – RIFUGIO CAI CARRARA – Campocecina (MS)

Il percorso è la meta di un lungo viaggio, un viaggio su sentieri di montagna, una montagna che è la risorsa naturale che conduce alla libertà.
Sentieri di libertà percorsi oggi dalle nuove frontiere terapeutiche, che portano alla conquista di una libertà che è miglioramento della qualità della vita.
Sentieri di libertà percorsi un tempo dai partigiani che sulle Alpi Apuane conquistarono la nostra libertà.

 

Programma della giornata:

ore 15.30/16.00

Partenza trekking SENTIERI DI LIBERTÁ 1 – gruppo Montagnaterapia Semus Fortes
giro ad anello comprensorio Monte Borla
Durata 1h 30 minuti – difficoltà E – Necessari scarponi
Accompagnatore CAI: Gianluca Riccardi

 

Ore 18:30 

  • Presentazione del progetto di MONTAGNATERAPIA a cura di Gianluca Riccardi, accompagnatore CAI Massa e operatore Anffas Onlus di Massa Carrara
  • Presentazione del gruppo ANDALAS DE AMISTADE, associazione sportiva dilettantistica costituita da professionisti della salute mentale, a cura di Alessandro Coni, medico psichiatra ASL Sardegna e Ignazio Cossu, operatore sanitario e referente montagnaterapia
  • Visione del film SEMUS FORTES, premiato al Trento Film Festival, di Mirko Giorgi e Alessandro Dardani
  • Presentazione del libro NON CI SCUSIAMO PER IL DISTURBO, scritto da pazienti psichiatrici sull’argomento del trekking terapeutico

Al dibattito saranno presenti Fausto De Stefani, alpinista; Mario Brunello, violoncellista e direttore artistico dei Suoni delle Dolomiti; Giuliano Carmignola, violinista; Giuseppe Mussi, direttore di ANFFAS ONLUS Massa Carrara

 

Ore 21
Cena in rifugio

 

Info: Riccardi Gianluca 338 8684299 ASE/C CAI Massa
Prenotazioni Rifugio Carrara: Gianni Scaffardi 0585841972

EVENTO INSERITO NEL PROGRAMMA EXTRAFESTIVAL di Musica sulle Apuane

2017-08-16T16:51:57+00:00
Dimensione testo
Contrasto